L’animale… di Buridano: ASINO

Pubblicato: 26 luglio 2011 in Letterarura e Filosofia

Giovanni Buridano, conosciuto anche come Jean Buridan o in latino Iohannes Buridanus (Béthune?, 1290 circa – 1358 circa), è stato un filosofo e logico francese, maestro delle arti a Parigi e Magnifico Rettore dell’Università di Parigi.

Allievo di Guglielmo di Ockham, si staccò dal suo pensiero e intorno al 1340 lo attaccò pubblicamente. In seguito gli occamisti ottennero che le sue opere fossero proibite dal 1474 al 1481.

Fu convinto nominalista e fu perseguitato dai realisti, che lo indussero a lasciare Parigi per la Germania e ad insegnare a Vienna. È considerato un filosofo della Scolastica.

Buridano si occupò dell’analisi della volontà umana, che ritenne seguire le valutazioni dell’intelletto. In particolare la volontà che dovesse decidere quale scegliere tra due beni considerati equivalenti dall’intelletto si troverebbe in imbarazzo.

Un esempio della sua tesi, che tuttavia non è dovuto a Buridano e ne banalizza pesantemente il pensiero, è il famoso paradosso dell’asino che posto tra due cumuli di fieno perfettamente uguali e alla stessa distanza non sa scegliere quale iniziare a mangiare morendo di fame nell’incertezza. (Wikipedia)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...